Strudel alla ricotta

Strudel alla ricotta

Preparazione

Mettere sulla spianatoia la farina, formare la fontana, disporvi al centro lo strutto a pezzetti e un pizzico di sale; sbattere in una ciotola un uovo intero e un tuorlo e aggiungere anche questi.

Lavorare bene con le mani, aggiungendo, se necessario, poca acqua per volta sino a ottenere un impasto morbido e liscio.

Formare una palla e lasciarla riposare per un'ora coperta con un tovagliolo.

Con il matterello, stendere poi la pasta sulla spianatoia, leggermente infarinata, in modo da ottenere una sfoglia sottile.

Disporre successivamente sul tavolo di cucina un largo tovagliolo, spolverizzarlo con parte della farina rimasta e aiutandosi sempre con il matterello stendervi sopra la sfoglia di pasta.

Lavorare bene in una terrina, con un cucchiaio di legno, 50 g di burro, lo zucchero e i tuorli d'uovo (tenendo da parte gli albumi), il sale e la scorza di limone grattugiata.

Passare la ricotta piemontese e la mollica dei panini strizzati attraverso il setaccio e aggiungere questi 2 ingredienti, con il pane grattugiato e l'uva sultanina ben strizzata, al resto.

Montare a neve gli albumi con la frusta elastica, incorporarli con molta delicatezza al composto di ricotta e distribuire tutto uniformemente sulla pasta, lasciando libero tutto intorno un bordo della larghezza di circa 2 cm.

Arrotolare lo strudel e sigillare bene le estremità.

Imburrare la placca da forno e disporvi lo strudel.

Sbattere in una ciotola l'uovo col burro fuso e lo zucchero e pennellare tutta la superficie del dolce.

Passare in forno lo strudel già caldo per circa 40 minuti, pennellando col composto ancora 2 volte il dolce durante il periodo di cottura.

Questo squisito strudel può essere servito caldo o tiepido.
Strudel alla ricotta

Tempi

  • Per la preparazione:
  • Cottura:
  • Tempo totale:

Ingredienti e dosi per 6 persone

Licenza

Questa ricetta è pubblicata sotto Licenza Creative Commons • E' possibile copiarla, stamparla, riprodurla per fini diversi da quelli commerciali e sempre citando l'autore e la fonte • www.cucinare.meglio.it

Ingrediente principale

Vedi anche

Scrivi un commento per questa ricetta. La tua opinione è importante!

Altre ricette in ordine alfabetico