Cappelletti romagnoli con ricotta

Cappelletti romagnoli con ricotta

Preparazione

Passare nel tritacarne il petto di cappone (o di pollo) già cotto al burro e porre la carne macinata in una terrina insieme allo stracchino, la ricotta, il parmigiano, un uovo intero ed un tuorlo.

Rimescolare, unire la noce moscata, la scorza di limone e il sale.

Disporre ora la farina a fontana sulla spianatoia, rompervi al centro le uova, unire il sale ed impastare il tutto lavorando con energia.

Stendere sottilmente la pasta con il matterello e ricavarne con il tagliapasta rotondo tanti dischi regolari di 6 centimetri di diametro.

Sistemare un pochino del ripieno al centro d'ogni disco, ripiegarlo su se stesso formando una mezza luna, di cui premere bene con la punta delle dita tutto il bordo perché non esca il ripieno.

Congiungere i due punti estremi della mezza luna di pasta, dando forma circolare alla base del cappelletto.

Fare cuocere i cappelletti in un buon brodo che, secondo le consuetudini romagnole, deve essere di cappone o di pollo e appena pronti servirli in tavola.

Un'altra variante dei cappelletti romagnoli è quella di magro: nel ripieno si mettono il formaggio tenero, ma non piccante, la ricotta, le uova, il formaggio grattugiato e gli altri ingredienti, ma si elimina la carne.

Talvolta viene eliminato anche il formaggio tenero e si utilizza solo la ricotta.
Cappelletti romagnoli con ricotta

Tempi

  • Per la preparazione:
  • Cottura:
  • Tempo totale:

Ingredienti e dosi per 4 persone

Licenza

Questa ricetta è pubblicata sotto Licenza Creative Commons • E' possibile copiarla, stamparla, riprodurla per fini diversi da quelli commerciali e sempre citando l'autore e la fonte • www.cucinare.meglio.it

Ingrediente principale

Vedi anche

Scrivi un commento per questa ricetta. La tua opinione è importante!

Altre ricette in ordine alfabetico