Stuzzichini in agrodolce

Stuzzichini in agrodolce

Preparazione

Riempite una ciotola con acqua fredda e aggiungete il succo di limone.

Preparate i carciofi eliminando le foglie esterne più dure.

Spezzate i gambi alla base, pareggiate le punte, tagliateli a metà nel senso della lunghezza e privateli del fieno.

Immergeteli subito nell'acqua acidulata in modo che non anneriscano.

Versate in una casseruola di acciaio inossidabile il vino, l'aceto, l'alloro, il peperoncino, l'aglio sbucciato e schiacciato, lo zucchero e un cucchiaino raso di sale.

Mettetela sul fuoco e portate il liquido a ebollizione.

Immergete i carciofi nel liquido bollente, fate riprendere il bollore e cuocete per 8 minuti.

Verificate di tanto in tanto la cottura con la punta del coltello, perché i carciofi devono risultare al dente.

Scolate i carciofi, trasferirteli su un canovaccio e fateli raffreddare.

Metteteli in un vaso da conserva sterilizzato e copriteli di olio.

Chiudete il vaso e riponetelo per un mese in un luogo fresco e riparato dalla luce.

Tagliate a fette spesse il formaggio di capra, cospargetelo con una macinata di pepe, irroratelo con un filo di miele e profumatelo con le foglioline di timo.

Servitelo con i carciofi sott'olio e con fettine di pane alle noci leggermente tostate.

Stuzzichini in agrodolce

Licenza

Questa ricetta è pubblicata sotto Licenza Creative Commons • E' possibile copiarla, stamparla, riprodurla per fini diversi da quelli commerciali e sempre citando l'autore e la fonte • www.cucinare.meglio.it

Ingrediente principale

Vedi anche

Scrivi un commento per questa ricetta. La tua opinione è importante!

Altre ricette in ordine alfabetico