Seppie tunisine

Seppie tunisine

Preparazione

Pulire le seppie, eliminando gli occhi, l'osso e la vescichetta dell'inchiostro.

Lavarle con molta cura e a lungo sotto l'acqua corrente.

Staccare i tentacoli, tagliarli a pezzettini piccoli e farli cuocere per quaranta minuti in una casseruola con abbondante acqua salata, quindi scolarli.

Fare intanto cuocere anche il riso in acqua bollente leggermente salata per sedici minuti, quindi scolarlo.

Metterlo in una terrina con la cipolla, il prezzemolo, i tentacoli di seppia cotti, l'uovo crudo, il pepe nero e il sale.

Amalgamare bene e riempire col ripieno le seppie.

Cucire con poco filo incolore l'apertura in modo che il composto non esca durante la cottura.

Mettere in un largo tegamino l'olio con la salsa di pomodoro, il peperoncino rosso, il pepe e un pizzico di sale.

Disporre sopra al composto le seppie ripiene, ricoprirle a filo con acqua e farle sobbollire per circa quaranta minuti.

Quando le seppie saranno cotte toglierle dal sugo, disporle sul piatto di portata, controllare che il sugo sia sufficientemente denso (altrimenti farlo restringere leggermente), versarlo sulle seppie e servire subito in tavola.

E' un piatto nordafricano e quindi piccante, perché viene usato pepe e peperoncino.

Quest'ultimo può anche mancare.

Il prezzemolo può essere invece sostituito con della menta fresca.
Seppie tunisine

Tempi

  • Per la preparazione:
  • Cottura:
  • Tempo totale:

Ingredienti e dosi per 4 persone

Licenza

Questa ricetta è pubblicata sotto Licenza Creative Commons • E' possibile copiarla, stamparla, riprodurla per fini diversi da quelli commerciali e sempre citando l'autore e la fonte • www.cucinare.meglio.it

Ingrediente principale

Vedi anche

Scrivi un commento per questa ricetta. La tua opinione è importante!

Altre ricette in ordine alfabetico