Pasticcio di lasagne e spinaci

Pasticcio di lasagne e spinaci

Preparazione

Mettete la farina a fontana sulla spianatoia, incorporatevi le uova e una presa di sale, poi impastate bene gli ingredienti lavorando la pasta fino a quando la sentirete morbida ed elastica. Avvolgetela in un tovagliolo e lasciatela riposare per un'ora.

Nel frattempo, lavate bene gli spinaci e fateli lessare senz'acqua con una manciata di sale. Scolateli, strizzateli e passateli al setaccio. Incorporatevi le due uova e la ricotta, salate leggermente e pepate. Amalgamate bene gli ingredienti.

Stendete la pasta in una sfoglia sottile e ritagliatene dei quadrati di 8 cm di lato: non appena saranno tutti pronti, immergetene tre o quattro per una volta in una grossa pentola di acqua salata in ebollizione, facendoli cuocere per qualche minuto.

Togliete le lasagne dall'acqua con un mestolo forato e allineatele su alcuni tovaglioli bagnati e ben strizzati. Preparate adesso la besciamella: fate sciogliere in una piccola casseruola 50 g di burro, poi unitevi la farina e lasciate imbiondire il composto; diluitelo con la panna leggermente intiepidita. Salate e continuate a mescolare la besciamella, fino a quando si sarà ben addensata.

Preparate ora il pasticcio nel modo seguente: imburrate abbondantemente una larga teglia o pirofila, poi stendete sul fondo uno strato di lasagne e spalmatele con un po' di besciamella; ricopritelo con uno strato del composto di spinaci e ricotta. Continuate ad alternare gli ingredienti fino ad esaurimento e terminate con le lasagne che ricoprirete con uno strato di besciamella. Spolverate con il parmigiano, mettete qua e là dei pezzetti di burro e passate il recipiente in forno caldo a 220° a gratinare per 30 minuti.

Se non avete il tempo di preparare le lasagne in casa potete acquistare quelle secche in commercio.
Pasticcio di lasagne e spinaci

Ingredienti e dosi per 4 persone

Licenza

Questa ricetta è pubblicata sotto Licenza Creative Commons • E' possibile copiarla, stamparla, riprodurla per fini diversi da quelli commerciali e sempre citando l'autore e la fonte • www.cucinare.meglio.it

Ingrediente principale

Vedi anche

Scrivi un commento per questa ricetta. La tua opinione è importante!

Altri commenti

Leggi i commenti presenti per questa ricetta

Altre ricette in ordine alfabetico