Fagottini di salsiccia e ricotta

Fagottini di salsiccia e ricotta

Preparazione

Disporre a fontana sulla tavola la farina e nel vuoto mettere il lievito di birra, un pizzico di sale.

Mettere a scaldare l'acqua e, quando questa sarà appena tiepida, servirsene prima per sciogliere il lievito e poi per impastare questo con la farina.

La pasta deve risultare piuttosto morbida.

Lavorarla energicamente e quando sarà bene elastica farne una palla, metterla in una terrinetta spolverizzata di farina, coprirla, portarla in un luogo tiepido e lasciare che lieviti per un paio d'ore.

Punzecchiare qua e là le salsicce, porle in una padellina, ricoprirle di acqua e lasciarle cuocere.

Quando l'acqua sarà tutta evaporata, lasciare per un po' le salsicce a rosolare nel grasso che avranno ricavato.

Poi spellarle e ritagliarle in fettine.

Passare la ricotta, raccoglierla in una ciotola e condirla con sale e parmigiano grattato; aggiungere poi le fettine di salsicce e dare una buona mescolata al composto.

Quando la pasta sarà ben rigonfia, rovesciarla sulla tavola infarinata, prenderne, uno alla volta, dei pezzetti grossi come un uovo, allargarli tirandoli con le mani e foggiarne delle pizzette sottili da disporre allineate sulla tavola.

Ripiegare, poi, in due ogni pizzetta, chiudendo il ripieno nell'interno e pigiando con le dita sugli orli perchè la pasta possa attaccarsi bene.

Fare attenzione che questi fagottini non si buchino, altrimenti il composto interno andrebbe perduto durante la cottura.

Friggerli pochi alla volta nell'olio bollente.

I fagottini devono stare in padella soltanto pochi secondi, il tempo di colorirsi.

Una lunga permanenza nella padella e una frittura non sufficientemente calda, li farebbero diventare pesanti.

Vanno serviti caldissimi.
Fagottini di salsiccia e ricotta

Tempi

  • Per la preparazione:
  • Cottura:
  • Tempo totale:

Ingredienti e dosi per 6 persone

Licenza

Questa ricetta è pubblicata sotto Licenza Creative Commons • E' possibile copiarla, stamparla, riprodurla per fini diversi da quelli commerciali e sempre citando l'autore e la fonte • www.cucinare.meglio.it

Ingrediente principale

Vedi anche

Scrivi un commento per questa ricetta. La tua opinione è importante!

Altre ricette in ordine alfabetico