Dieta pancia piatta: menù settimanale

Uomini e donne vorrebbero tutti poter mostrare una pancia piatta e tonica. Avere un addome senza grasso in eccesso è uno degli obiettivi principali di chi sta seguendo un regime dimagrante. Purtroppo, però, non è facile ottenere questo risultato, soprattutto se si tratta di una dieta pancia piatta veloce. In realtà, prima di incidere sul grasso addominale, una dieta corretta dovrebbe far perdere peso in generale, per questo è preferibile che sia un po' più lunga e strutturata.

Dieta pancia piatta

L'adipe che si deposita sulla pancia è spesso la conseguenza del consumo di cibi e alimenti non sani. E' quindi necessario seguire un'alimentazione per la pancia piatta. La dieta pancia piatta comprende una serie di alimenti poco elaborati che non creano aria nell'addome e non contribuiscono alla formazione di grasso localizzato.

La dieta pancia piatta per l'uomo è però diversa dalla dieta per la pancia piatta per la donna, poiché fisiologicamente uomini e donne sono diversi e quindi cambia anche il loro metabolismo (con relativa distribuzione dell'adipe sulle varie zone del corpo). Un bravo dietologo o nutrizionista saprà consigliare la dieta giusta, tenendo conto anche di altri fattori come l'età e lo stile di vita.

Pancia piatta uomo

Dieta per la pancia piatta

Sarebbe bello ritrovarsi con il girovita più sottile dopo una settimana e senza grossi sacrifici. E' preferibile però essere realisti e porsi obiettivi più facilmente raggiungibili per evitare delusioni e aspettative mancate. Innanzitutto, bisogna essere seriamente motivati.

Intraprendere un regime dimagrante comporta una serie di conseguenze, tra cui la più importante è un drastico cambiamento delle abitudini alimentari e dello stile di vita. Per intenderci, esistono diete specifiche per l'addome piatto, ma per ottenere risultati più completi ed armonici è importante che tutto il corpo sia coinvolto nel dimagrimento (e in maniera non traumatica e brusca, ma graduale).

Ben venga allora una dieta pancia piatta rapida, ma non eccessivamente, poiché ad essere inficiato dalla fretta potrebbe essere proprio il risultato finale. Si comincia con l'eliminare i cibi che gonfiano l'addome, niente bevande gassate e troppo zuccherate, legumi e alimenti contenenti lievito). Vanno eliminati anche:

  1. insaccati
  2. cibi fritti
  3. verdure che fermentano e producono gas intestinali come i peperoni e i cavoli
  4. prodotti da forno
  5. yogurt
  6. dolciumi
  7. caramelle.

Via libera invece ai cibi ricchi di fibre:

  1. verdure cotte
  2. pesce
  3. carni magre
  4. pollo
  5. uova
  6. asparagi
  7. finocchio
  8. carote
  9. ravanelli

La frutta deve essere scelta tra quella meno zuccherina come:

  1. ananas
  2. kiwi
  3. pera
  4. mela
  5. arancia
  6. pompelmo

Dieta pancia piatta: consigli

Ci sono persone che, pur essendo magre, hanno l'antiestetica pancetta che stenta ad andare via (nonostante ripetuti tentativi di dieta). Questo significa che quando ci si ritrova con la pancia gonfia le motivazioni possono essere extra alimentari:

  • lo stress
  • le cattive abitudini
  • la sedentarietà

Si può cominciare a modificare alcune abitudini non salutari, proponendosi ad esempio di mangiare ad orari regolari e dedicare il tempo che occorre al pranzo o alla cena, senza fretta. Una corretta masticazione evita l'ingestione di aria nella bocca e quindi il passaggio nella pancia.

Può essere utile anche inserire tra le abitudini anche un po' di sana attività fisica, da svolgere a giorni alterni: può bastare anche una camminata veloce, preferibilmente all'aria aperta. Per avere effetti benefici anche sulla pancia bisognerebbe ridurre le situazioni stressanti, perché è noto che lo stress ha conseguenze negative sia sull'umore che sulla linea (stimolando la fame nervosa e il gonfiore addominale).

Curiosità: sai perché la pancia brontola?

Menù settimanale pancia piatta

Per avere una pancia piatta da mostrare con orgoglio (non solo sulla spiaggia), è opportuno scegliere una dieta che abbia determinate caratteristiche. Prima di tutto, dovrebbe contenere cibi che riattivano il metabolismo basale, limitando l'apporto eccessivamente calorico dei carboidrati come pane e pasta.

Definizione: Il metabolismo basale (MB), o BMR, dall'inglese Basal metabolic rate, è il dispendio energetico di un organismo vivente a riposo, comprendente dunque l'energia necessaria per le funzioni metaboliche vitali (respirazione, circolazione sanguigna, digestione, attività del sistema nervoso, ecc.). Fonte: Wikipedia

Le proteine sono in grado di agire sul metabolismo, ma vanno comunque consumate moderatamente: le diete troppo proteiche non sono corrette e salutari dal punto di vista nutrizionale.

Nella dieta di chi vuole eliminare il grasso in eccesso dalla pancia non possono mancare carne e pesce, da cuocere preferibilmente alla piastra o al vapore (poiché contengono ferro e proteine animali). Ecco lo schema di un menù settimanale da seguire come modello per una dieta pancia piatta personalizzata. Questo schema prevede l'assunzione giornaliera di 1400 calorie.

Lunedì

  • Colazione: 200 ml di latte parzialmente scremato con caffè e fette biscottate integrali con un cucchiaino di miele.
  • Spuntino metà mattina: 125 ml di yogurt magro bianco o alla frutta.
  • Merenda: 200 ml di spremuta di pompelmo o arancia.
  • Pranzo: verdure grigliate, mozzarella piccola tagliata a fettine, un frutto di stagione.
  • Cena: gnocchi di patate con pomodoro e basilico, filetto di manzo ai ferri, insalata di pomodori con rucola.

Martedì

  • Colazione: idem come sopra.
  • Spuntino: idem come sopra
  • Merenda: idem come sopra
  • Pranzo: un trancio di pizza margherita o con le verdure, insalata mista, un frutto di stagione.
  • Cena: penne alle zucchine (40 grammi di pasta), insalata mista con pomodori e lattuga.

Mercoledì

  • Colazione, spuntino e merenda uguali agli altri giorni.
  • Pranzo: hamburger di manzo ai ferri, un panino, un frutto di stagione.
  • Cena: minestrone di verdure, straccetti di manzo magro ai ferri, insalata verde.

Giovedì

  • Pranzo: petto di pollo ai ferri, insalata mista, un frutto.
  • Cena: fusilli con la ricotta (50 grammi di pasta), spiedini di carne mista al forno oppure ai ferri, insalata di patate e fagiolini.

Venerdì

  • Pranzo: melanzane e zucchine grigliate, fiocchi di latte magro, un frutto di stagione.
  • Cena: spaghetti ai frutti di mare (50 gr di pasta), hamburger di salmone cotto ai ferri e contorno di insalata mista.

Sabato

  • Pranzo: spaghetti con verdure cotte alla griglia, frittata di uova, un frutto.
  • Cena: maiale magro ai ferri condito con rosmarino, patate al forno, insalata di pomodori.

Domenica

  • Pranzo: verdure grigliate, gamberoni ai ferri con peperoncino, macedonia di frutti di stagione.
  • Cena: insalata di riso (40 gr), una fetta di scamorza fresca alla piastra, insalata verde mista.

Indicazioni generali: bere acqua povera di sodio e sali minerali, introdurre tisane al finocchio e al tè verde per combattere la ritenzione idrica, eliminare pane o sostituirlo con quello di farina integrale o altre non raffinate.

Informazioni

Ci impegniamo costantemente per la precisione e la correttezza delle informazioni.
Se riscontri qualcosa di errato o mancante, scrivici.

Per citare o ripubblicare questi contenuti

Licenza

Creative Commons 2.5

Titolo dell'articolo

Dieta pancia piatta: menù settimanale

Autore del testo

Stefano Moraschini, per Cucinare.meglio.it

Nome della fonte

Cucinare.meglio.it

URL

https://cucinare.meglio.it/tema/dieta-pancia-piatta-menu-settimanale/

Data di pubblicazione

Martedì 6 marzo 2018

Ultimo aggiornamento

Venerdì 27 luglio 2018

Data di visita

Martedì 16 ottobre 2018

Note sull'autore

Stefano MoraschiniStefano Moraschini si occupa di web dal 1999. Legge e scrive su, per, in, tra e fra molti siti, soprattutto i suoi, tra cui questo. Quando non legge e non scrive, nuota, pedala e corre. Oppure assaggia vini, birre e cibi. Fa anche altre cose, ma sono meno interessanti. Puoi metterti in contatto con lui su Google+, Twitter, Facebook e Instagram.

Commenti a questo articolo

Non ci sono commenti. Inserisci tu il primo.
Commenta questo articolo Commenti Facebook
Loading...

Altri articoli

Questa pagina è stata utile?
Scrivi un commento