Ravioli con ricotta e castagne

Ravioli con ricotta e castagne

Preparazione

Versate circa 2 l di acqua in una pentola e portatela a bollore.

Praticate nella parte piatta delle castagne, un taglio con un coltello affilato.

Tuffate le castagne nell'acqua in ebollizione con l'alloro prima pulito con carta assorbente da cucina.

Fate sobbollire 40 minuti almeno, secondo le dimensioni.

Setacciate intanto la farina sul piano di lavoro e formate una fontana al centro.

Rompete le uova, aggiungete un pizzico di sale fino e sbattetele con una forchetta incorporando man mano la farina intorno.

Procedete con le mani allungando, ripiegando e schiacciando l'impasto fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio; devono incominciare a formarsi delle bollicine.

Coprite l'impasto con un telo da cucina e lasciatelo riposare almeno 30 minuti.

Pulite il timo con carta assorbente da cucina, raccogliete le foglie e sminuzzatele molto finemente.

Scolate le castagne, eliminate la buccia e passatele al setaccio, raccogliendo il passato in una ciotola.

Aggiungete la ricotta ben scolata, mescolate con un cucchiaio di legno.

Unite metà grana grattugiato e 2/3 del timo preparato, mescolate con cura il composto e se necessario aggiungete ancora del grana o della ricotta per armonizzare il gusto.

Unite l'olio, amalgamate; se necessario, diluite con qualche cucchiaio di panna da cucina per rendere cremoso il composto.

Salate e pepate.

Coprite il ripieno con pellicola da cucina.

Riprendete la pasta e stendetela con un matterello sul piano di lavoro infarinato in sfoglia sottile.

Coprite la pasta con un telo e lasciatela asciugare 10 minuti; non deve seccare troppo perch? altrimenti si spezzerebbe.

Suddividete il ripieno con un cucchiaio su metà pasta distanziando i mucchietti di circa 6 cm.

Ripiegate la metà pasta libera sul ripieno e premete con le dita lungo gli spazi vuoti.

Ritagliate i ravioli con un tagliapasta rotondo.

Potete raccogliere i ritagli di pasta, rimpastarli e stenderli per ottenere nuovi ravioli, oppure potete sminuzzarli finemente ed utilizzarli in aggiunta ad una minestra o minestrone.

Portate a bollore almeno 4 litri di acqua in una pentola.

Aggiungete un cucchiaio di olio e il sale grosso.

Tuffate i ravioli, pochi alla volta e fateli cuocere circa 7 minuti; la cottura dipende dallo spessore della pasta e dalla grandezza.

Scolateli man mano con il mestolo forato in una zuppiera.

Fate sciogliere il burro e l'olio rimasti, aggiungete il pangrattato e fatelo tostare un minuto continuando a mescolare.

Togliete dal fuoco incorporate subito il timo tenuto da parte, mescolate.

Versate il condimento sui ravioli e cospargeteli con il grana grattugiato.

Mescolate delicatamente e servite subito.
Ravioli con ricotta e castagne

Ingredienti e dosi per 6 persone

Licenza

Questa ricetta è pubblicata sotto Licenza Creative Commons • E' possibile copiarla, stamparla, riprodurla per fini diversi da quelli commerciali e sempre citando l'autore e la fonte • www.cucinare.meglio.it

Ingrediente principale

Vedi anche

Scrivi un commento per questa ricetta. La tua opinione è importante!

Altre ricette in ordine alfabetico