Cornetti vuoti o da farcire

Cornetti vuoti o da farcire

Preparazione

Cornetti vuoti o da farcire
Concedersi una coccola la domenica mattina, quando il tempo a disposizione è tanto e la famiglia riesce a riunirsi intorno al tavolo per una rilassante colazione, significa viziarsi con piccole leccornie che riempiono di un irresistibile profumo tutta la casa. Preparare i croissant a colazione è un lusso che da oggi potrete permettervi anche voi con questa semplice ricetta. Vi serviranno solo tempo e passione, per il resto, il successo è assicurato.

Tanti di noi sono abituati a fare colazione con le delizie che ci offrono gli scafali dei nostri negozi preferiti, come per esempio i plum-cake, le fette biscottate con il miele o la confettura, i saccottini al cioccolato, le ciambelle, i cornetti integrali o ai cereali e chi più ne ha più ne metta. Ma la soddisfazione di preparare una di queste delizie nella propria cucina non ha eguali. Se siete alla ricerca di una ricetta golosa per poter apporre la vostra firma sulla colazione più buona dell’anno, armatevi di carta e penna e segnate questa proposta nel vostro ricettario personale, dovrete assolutamente provarla.

Per realizzare la ricetta di questi cornetti vuoti dovrete, per prima cosa, procedere alla preparazione del lievitino, altrimenti detto biga. SI tratta di un composto ottenuto da farina miscelata con lievito ed acqua. Questo composto, giunto a maturazione, viene incorporato, come vedrete in seguito, all’impasto principale al quale conferirà una lievitazione completa. Impastate 500 g di farina con 225 ml di acqua e 70 g di lievito di birra; mettete la pasta in un contenitore con un po’ d’acqua a temperatura ambiente e lasciate fermentare fino a quando la pasta sale a galla. Ci vorranno circa 10 minuti.

Nel frattempo, preparate il resto degli ingredienti per poter procedere.

Quando il lievitino sarà venuto a galla, prelevatelo dall’acqua, mettetelo nella ciotola della planetaria con gli altri ingredienti, ad esclusione dei 750 g di burro e del sale che andrà aggiunto alla fine. Impastate nuovamente con il gancio impastatore ad una velocità media fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo, aggiungete il sale, impastate per incorporarlo all’impasto, quindi fate riposare la pasta per 10-12 ore in frigorifero. Trascorso questo tempo, su un piano di lavoro liscio, rivestito con un grande foglio di carta forno rettangolare, stendete la pasta ad uno spessore di circa 2 cm; mettete al centro il panetto di burro da 750 g a temperatura ambiente e chiudete la pasta sopra il burro. Stendete nuovamente e piegate in tre; lasciate riposare la pasta per 30 minuti in frigorifero, quindi stendete e piegate di nuovo in tre. Dopo un altro riposo di 30 minuti in frigorifero, procedete con l’ultima piega a tre.

A questo punto, fate raffreddare e riposare bene la pasta in frigorifero e stendetela con il matterello ad uno spessore di 3 mm. Ricavate tanti triangoli di pasta e arrotolateli per ottenere i croissant. Appoggiateli su una teglia rivestita con carta da forno e fateli lievitare in un ambiente tiepido ad una temperatura di circa 30°C per 2 ore.

Infornate a 180° per 15 minuti e, a fine cottura, fate raffreddare su una griglia tutti i croissant prima di spolverizzarli con una candida pioggia di zucchero a velo.
A questo punto, potete servire immediatamente i vostri cornetti per la colazione oppure potete farcirli a vostro piacimento, anche in base ai gusti della famiglia o dei vostri ospiti, con una delicata crema pasticcera, con confettura fatta in casa o con una buona crema di cioccolato fondente.
Cornetti vuoti o da farcire

Ingredienti e dosi

Licenza

Questa ricetta è pubblicata sotto Licenza Creative Commons • E' possibile copiarla, stamparla, riprodurla per fini diversi da quelli commerciali e sempre citando l'autore e la fonte • www.cucinare.meglio.it

Ingrediente principale

Vedi anche

Scrivi un commento per questa ricetta. La tua opinione è importante!

Loading...

Altre ricette in ordine alfabetico