Cosa mangiare in gravidanza

Il periodo della gravidanza è bellissimo, costellato però di dubbi, incertezze, ed anche di ansia, legata al desiderio che tutto vada per il meglio nei nove mesi che precedono il parto. Uno degli aspetti che suscita maggiore apprensione nelle future mamme è sicuramente quello del cibo: ci si chiede cioè cosa mangiare in gravidanza per la salute di se stesse e del nascituro.

Cosa mangiare in gravidanza

E' importante capire fin dai primi mesi quali cibi fanno più bene alla mamma e al piccolo, quali sono le sostanze nutritive in essi contenute e quanto è consigliato mangiare durante la gravidanza.

Se questa procede fisiologicamente senza problemi, è importante sapere cosa mangiare in gravidanza per impostare una dieta ad hoc introducendo gli alimenti ritenuti più salutari.

Se invece vi sono dei problemi di obesità pregressa o si tratta di una gravidanza a rischio, sarà opportuno chiamare il ginecologo e il nutrizionista sulle scelte alimentari da compiere per capire quali sono i cibi da evitare in gravidanza e per mantenersi in forma senza compromettere la corretta crescita del feto in pancia.

Le opzioni alimentari su cosa mangiare in gravidanza devono essere guidate dal buon senso: il consiglio che vale per tutte è di non esagerare con le quantità, mentre è opportuno variare il più possibile l'alimentazione e i cibi da portare in tavola, introducendo alimenti sempre diversi, privilegiando l'apporto indispensabile di frutta e verdura di stagione.

Cosa mangiare in gravidanza

Tartufo in gravidanza

Ci sono persone che vanno pazze per il tartufo, un alimento che si riconosce dal caratteristico sapore aromatico e che può essere utilizzato come gustoso condimento per primi e secondi piatti. Quali sono le eventuali controindicazioni se si consuma tartufo in gravidanza?

  • Non esiste un divieto assoluto e categorico di .

Lo si può fare a condizione però di conoscere l'esatta provenienza dello stesso e a patto di lavarlo bene tenendolo a lungo in acqua per eliminare ogni residuo di terra. In gravidanza è preferibile acquistare il tartufo liofilizzato: l'essiccazione lo rende sicuro ed esente da ogni rischio. Il tartufo liofilizzato si vende in confezioni come il risotto.

Curcuma in gravidanza

Antiossidante, antinfiammatoria e anticancro, la curcuma contiene la curcumina, un principio attivo molto potente dalle numerose proprietà terapeutiche.

  • In gravidanza questa spezia assai preziosa per la salute non è vietata, anzi.
curcuma
Curcuma

Consumare curcuma in gravidanza insieme al miele è un toccasana per la futura mamma, poiché migliora la digestione aumentando la flora intestinale.

Zenzero in gravidanza

Lo zenzero è una radice assai utilizzata in Oriente, ma oggi è valorizzata anche in Occidente per le sue numerose proprietà benefiche.

  • Pare che mangiare zenzero in gravidanza, durante i primi mesi della gravidanza sotto forma di tisana, aiuti a combattere la nausea.

Castagne in gravidanza

Tipicamente autunnale, la castagna è un frutto assai gustoso che si può mangiare in diversi modi:

  • bollita
  • sulla brace
  • in forno
castagne
Castagne

Le castagne sono ricche di sostanze nutritive che fanno bene alla donna incinta e al piccolo in pancia. Inoltre contengono minerali indispensabili per la corretta crescita e sviluppo del feto come:

  • il magnesio
  • il potassio
  • il ferro

E' quindi concesso mangiare castagne in gravidanza, anche se è piuttosto calorico, quindi bisogna stare attenti alle quantità.

Pomodori in gravidanza

Si possono mangiare i pomodori in gravidanza? Questi ortaggi sono ricchi di sostanze nutritive, in particolare di licopene, che è un ottimo alleato nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.

  • Mangiare pasta con il pomodoro durante la gravidanza può aiutare a tenere lontana la pressione alta (assolutamente dannosa per la donna in attesa) ed altre patologie coronariche.
Pomodori
Pomodori

Se però il pomodoro dovesse risultare troppo acido, si può ovviare aggiungendo alla cottura dello stesso un pizzico di zucchero o di bicarbonato.

Cetrioli in gravidanza

Un ortaggio come il cetriolo può essere consumato senza alcun problema durante la gravidanza: è particolarmente adatto alle gestanti perché è poco calorico e contiene molta acqua.

  • Il cetriolo è ricco di potassio e magnesio.

Due sali minerali indispensabili per il benessere della mamma e del suo bimbo.

Insalata di mare in gravidanza

Quando arriva l'estate è piacevole mangiare un pesce fresco condito in una ricetta gustosa come l'insalata di mare. Ma per chi è incinta questo gustoso piatto è “in “ oppure “out”?

  • L'insalata di mare in gravidanza, che può essere cotta con acqua calda o fredda oppure a vapore, non è dannosa per la mamma e il bambino, purchè non si esageri con le quantità.

Merluzzo in gravidanza

Tra le tipologie di pesce che in gravidanza si possono mangiare c'è il merluzzo, che molti ritengono (erroneamente) che appartenga alla categoria del “pesce azzurro”.

Alici marinate in gravidanza

Nella categoria di pesce azzurro, generalmente concesso in gravidanza, rientrano anche le alici.

  • Questi pesci, però, se preparati con aceto, olio e limone (c.d. alici marinate) non sono consigliati alle gestanti.

Certo, una porzione ogni tanto non crea problemi, se proprio ci si vuole togliere uno sfizio.

Spezie in gravidanza

Ottime sostitute del sale per condire i cibi, le spezie generalmente non sono proibite in gravidanza. Bisogna però fare una selezione tra quelle concesse e altre che è bene evitare.

  • Sono da preferire rispetto alle altre quelle rinfrescanti.
  • Meglio evitare tra le spezie in gravidanza quelle piccanti (zenzero, peperoncino) o con un gusto troppo deciso che potrebbe dar fastidio alla gestante (pepe, zafferano, noce moscata).

Gelato in gravidanza

Durante l'estate mangiare un buon gelato contribuisce a farci sentire più freschi. Ma cosa succede in gravidanza? Il gelato rientra o no tra gli alimenti da mangiare in gravidanza?

La risposta è via libera al gelato in gravidanza, ma a condizione che non si tratti di gelato artigianale per realizzare il quale spesso si utilizzano ingredienti crudi o non sottoposti a processi di abbattimento della carica microbica.

Ok quindi per qualsiasi tipo di gelato confezionato, la cui lavorazione viene accuratamente controllata, così come stabilito dalla legge sulla sicurezza alimentare.

Uova in gravidanza

Un alimento che fa un po' paura in gravidanza è l'uovo. In realtà, soprattutto quando se ne conosce la provenienza ed è ben cotto (aumentando i normali tempi di cottura), non vi è alcuna controindicazione per la donna in gravidanza.

  • Lo si può cucinare sodo o lesso, naturalmente evitando quello crudo (che potrebbe veicolare la salmonella o altre infezioni simili).

Prosciutto cotto in gravidanza

Come dice la parola stessa, il prosciutto è “cotto”, quindi viene sottoposto a procedimento di cottura. Ma le donne in gravidanza dovrebbero avere qualche accortezza in più, e quindi consumare questo insaccato con moderazione in quanto può contenere sodio, grassi in eccesso, e spesso anche conservanti.

Pesce in gravidanza

Tra gli alimenti più salutari per la futura mamma ed il bambini c'è sicuramente il pesce. Quello azzurro è tra i più indicati in quanto contiene poco grasso ed è ricco di omega 3: via libera quindi ad acciughe, alici e sarde.

Anche il merluzzo, pur non essendo ricompreso nella categoria del pesce azzurro, può essere consumato senza problemi in gravidanza.

gravidanza

Ottime anche le orate e le spigole, facilmente digeribili e povere di grassi. Da evitare invece il tonno (in quanto contiene percentuali troppo alte di mercurio), pesce spada e sgombro.

Yogurt in gravidanza

Assumere yogurt serve a ripristinare la regolarità intestinale, combattere la stipsi e mantenere in equilibrio l'intestino. Trattandosi di un probiotico naturale, lo yogurt provoca numerosi benefici all'organismo.

Di conseguenza, consumare yogurt in gravidanza non nuoce affatto alla mamma e al bambino, anzi è un alimento salutare che possiede sostanze nutrienti utili per il corretto sviluppo del feto nella pancia della mamma.

Salmone in gravidanza

Il consumo di pesce in gravidanza è consigliato, in quanto è ricco di omega 3 e contiene una quantità esigua di grassi saturi. Inoltre il pesce è un'ottima fonte di proteine. In gravidanza, però, bisogna selezionare le tipologie di pesce ammesse e quelle invece che sarebbe consigliabile evitare.

Salmone
Salmone

Il salmone in gravidanza, ad esempio, può essere consumato durante i nove mesi, ma con moderazione: per la precisione, non più di 250 grammi alla settimana. E' preferibile consumare il salmone fresco piuttosto che quello affumicato.

Latte in gravidanza

In genere non vi sono controindicazioni nell'assumere latte in gravidanza, a meno che la futura mamma non è un soggetto allergico o intollerante al lattosio.

Latte
Latte

Il consumo di latte può favorire la crescita del piccolo nella pancia, la quantità raccomandata è di tre tazze al giorno. Oltre al latte vaccino, esistono diversi tipi di latte. Ad esempio, è piuttosto leggero ma nutriente quello di riso, come anche quello di soia e di avena.

Pizza in gravidanza

Uno degli alimenti più saporiti al quale è davvero difficile rinunciare anche durante la gravidanza è la pizza. Non vi è alcuna controindicazione nel consumare questo alimento in gravidanza, purchè si faccia attenzione alla freschezza degli ingredienti come mozzarella e basilico (che potrebbero essere a rischio di toxoplasmosi).

Una pizza margherita ogni tanto non fa certo male alla futura mammina, anzi non può che regalarle un momento piacevole e di buon umore.

Gamberi in gravidanza

In gravidanza è fortemente sconsigliato il consumo di frutti di mare crudi. Se invece il pesce è ben cotto non vi sono problemi.

Gamberi
Gamberi

I gamberi in gravidanza sono quindi essere ammessi, anzi sono consigliati per il loro apporto di proteine e calcio che fa bene sia alla mamma che al bimbo.

Dolci in gravidanza

Una delle tentazioni più forti per tutte le donne in dolce attesa è quella di mangiare dolci. In gravidanza succede spesso che si diventi golose e si abbia attrazione per gli alimenti dolci, cosa che non avveniva prima di rimanere incinta.

  • Generalmente non vi è alcun problema nel mangiare dolci, purchè si badi alla quantità e soprattutto alla qualità degli ingredienti.

Ad esempio, bisognerebbe evitare i dolci in gravidanza che contengono crema a base di uova, perché potrebbero essere veicolo di salmonella se non sono fresche.

  • Da evitare caramelle, cioccolate e succhi di frutta, che potrebbero provocare picchi glicemici nella donna incinta.

Frutta in gravidanza

Ecco cosa mangiare in gravidanza, un deciso via libera alla frutta in gravidanza, soprattutto a quella fresca di stagione. Questo alimento si rivela indispensabile in gravidanza, per il suo apporto di sali minerali e vitamine.

  • I frutti più indicati sono la pera e la mela, poiché sono meno zuccherini degli altri e quindi anche meno calorici.

Cannella in gravidanza

La gravidanza è una situazione fisiologica particolare che implica una serie di accortezze per la salute della mamma e del bambino. E' importante sapere cosa mangiare in gravidanza, quali sono i cibi che si possono consumare senza problemi. Durante l'attesa, poiché è meglio limitare il consumo di sale e zucchero, può essere una buona idea aggiungere ai piatti qualche spezia per dare sapore. In gravidanza alcune spezie sono consigliate, altre invece sono da evitare.

  • La cannella in gravidanza si può mangiare? In particolare, è una spezia aromatica che serve ad insaporire soprattutto biscotti e torte e non ha controindicazioni in gravidanza.

Succhi di frutta in gravidanza

Generalmente non vi è alcun divieto per i succhi di frutta in gravidanza, purchè si scelgano quelli con meno zuccheri aggiunti. Altra selezione da fare è riguardo alla frutta: meglio optare per quella più rispondente alle esigenze dell'organismo.

  • Per la futura mamma vanno meglio i frutti ricchi di fibre perché aiutano la regolarità intestinale e favoriscono la digestione.

Per concludere vi invitiamo a visitare e leggere una serie di belle frasi sulla gravidanza.

Informazioni

Ci impegniamo costantemente per la precisione e la correttezza delle informazioni.
Se riscontri qualcosa di errato o mancante, scrivici.

Per citare o ripubblicare questi contenuti

Licenza

Creative Commons 2.5

Titolo dell'articolo

Cosa mangiare in gravidanza

Autore del testo

Stefano Moraschini, per Cucinare.meglio.it

Nome della fonte

Cucinare.meglio.it

URL

https://cucinare.meglio.it/tema/cosa-mangiare-in-gravidanza/

Data di pubblicazione

Sabato 14 ottobre 2017

Ultimo aggiornamento

Martedì 17 ottobre 2017

Data di visita

Lunedì 20 novembre 2017

Note sull'autore

Stefano MoraschiniStefano Moraschini si occupa di web dal 1999. Legge e scrive su, per, in, tra e fra molti siti, soprattutto i suoi, tra cui questo. Quando non legge e non scrive, nuota, pedala e corre. Oppure assaggia vini, birre e cibi. Fa anche altre cose, ma sono meno interessanti. Puoi metterti in contatto con lui su Google+, Twitter, Facebook e Instagram.

Commenti a questo articolo

Non ci sono commenti. Inserisci tu il primo.
Commenta questo articolo Commenti Facebook

Altri articoli

Questa pagina è stata utile?
Scrivi un commento