Noodles di mare

Noodles di mare
Noodles di mare

Noodles di mare: uno dei primi piatti orientali in versione italiana

Siete amanti dei primi piatti gustosi e saporiti? Allora scoprite subito come portare in tavola i noodles, gli antenati degli spaghetti nostrani.

I noodles sono degli spaghetti di riso molto versatili e molto usati nella cucina asiatica, che li vede protagonisti di zuppe e piatti freddi.

Oggi vogliamo proporveli in una versione alternativa alle ricette classiche per una preparazione profumata che unisce i sapori orientali a quelli della cucina italiana.

Non vi resta che allacciare il grembiule e seguire la nostra ricetta passo per passo per realizzare un piatto dal successo assicurato!

Preparazione

Iniziate dalla cottura del polpo fresco. Lavatelo sotto l’acqua corrente fredda in modo molto accurato: pulite bene i tentacoli, sia all’esterno che all’interno.

Ora, procuratevi uno strofinaccio pulito e adagiatevi il polpo per asciugarlo con la carta assorbente.

Trasferite il mollusco su un piano da lavoro, meglio se un tagliere, e dedicatevi alla pulizia: con l’aiuto di un coltello, eliminate le viscere che troverete nella sacca, gli occhi e il becco situato all’interno della bocca.

Procedete con la frollatura: servitevi di un batticarne per colpire le carni del polpo e renderle ancora più morbide in cottura.

Riportate il polpo sotto l’acqua corrente per la pulizia definitiva e occupatevi di strofinare per bene sia la testa che i tentacoli, in modo da eliminare il velo vischioso e i possibili residui di sabbia.

Adesso occupatevi della cottura: portate l’acqua a bollore in una pentola capiente e immergetevi il polpo per circa 25 minuti. Vi consigliamo di non aggiungere il sale all’acqua di cottura del polpo.

Portate la cottura a termine, estraete il mollusco dalla pentola e riducetelo a tocchetti di circa un centimetro.

Dedicatevi ai noodles: fate bollire l’acqua in un’altra pentola e, raggiunto il punto di ebollizione, fate cuocere i vostri spaghetti di riso per un paio di minuti. Dal momento che il vostro piatto di noodles prevede anche la salsa di soia, già molto saporita, non aggiungete molto sale all’acqua di cottura.

Nel frattempo, procuratevi un wok, come vuole la ricetta originale dei noodles, o, in alternativa, servitevi di una padella dai bordi molto alti. Versate l’olio e aggiungete il porro tagliato a rondelle.

Fate imbiondire il porro per qualche minuto a fiamma media e unite i tocchetti di polpo.
Prima di unire gli spaghetti di riso al condimento, conservate un cucchiaio di acqua di cottura che aggiungerete assieme alla salsa di soia nel wok.

Scolate e versate i noodles nel wok con il sugo di polpo così ottenuto, lasciate insaporire e fate saltare il tutto a fiamma bassa per qualche secondo.

È il momento di servire a tavola: dividete in porzioni i vostri noodles di mare e decorate ciascun piatto con la scorza di limone e qualche fogliolina di menta.

Questa ricetta richiede pochi ingredienti, ma nulla vi vieta di aggiungere qualche elemento in più per arricchire il piatto. Cosa ne pensate di unire anche una verdura ai vostri noodles di mare?

Detto, fatto! Provate ad associare il sapore ricco delle carni del polpo con le zucchine: vi basterà procurarvi 4 zucchine che ridurrete in striscioline aiutandovi con una mandolina. Una volta tagliate, unite le verdure nel wok con il porro e proseguite come vi abbiamo consigliato nella nostra ricetta.

In alternativa al limone, invece, potreste guarnire i vostri piatti con lo zest di lime, per un gusto più pungente.
Noodles di mare

Ingredienti e dosi per 6 persone

Licenza

Questa ricetta è pubblicata sotto Licenza Creative Commons • E' possibile copiarla, stamparla, riprodurla per fini diversi da quelli commerciali e sempre citando l'autore e la fonte • www.cucinare.meglio.it

Ingrediente principale

Vedi anche

Scrivi un commento per questa ricetta. La tua opinione è importante!

Loading...

Altre ricette in ordine alfabetico