Bracciatello romagnolo

Bracciatello romagnolo
Ricetta originale
Ringraziamo Sara Chiadini: Fior di Vaniglia

Preparazione

Bracciatello romagnolo
Disporre la farina a fontana su un piano da lavoro, rompere le uova al centro di essa, unirvi il sale e con una forchetta cominciare a sbatterle, amalgamandovi pian piano la farina.

Cominciare ad impastare e, se necessario, unire poca acqua tiepida. Si otterrà un impasto simile a quello per fare la pasta all'uovo. Coprirlo con un panno e far riposare una mezz'oretta.

Suddividete quindi la pasta in 4/5 parti uguali; con ognuna di esse formare dei lunghi cilindri da richiudere a mo' di ciambella. Per fare le classiche punte sulla superficie, utilizzate un paio di forbici e praticare dei tagli obliqui verso l'alto.

In una pentola far bollire abbondante acqua leggermente salata, immergervi un bracciatello per volta per un paio di minuti, scolare bene e posizionare sulla teglia del forno, coperta con un foglio di carta forno.

Spennellare la superficie di ogni bracciatello con l'albume leggermente sbattuto.

Scaldare il forno a 200 gradi e infornare per circa 30 minuti, o comunque finché i bracciatelli risulteranno ben dorati. Sfornare e far raffreddare.

Ricetta originale

Leggi la ricetta originale sul blog Fior di Vaniglia:
http://www.fiordvaniglia.ifood.it/2016/03/il-bracciatello.html
Bracciatello romagnolo

Tempi

  • Per la preparazione:
  • Cottura:
  • Tempo totale:

Ingredienti e dosi

Licenza

Questa ricetta è pubblicata sotto Licenza Creative Commons • E' possibile copiarla, stamparla, riprodurla per fini diversi da quelli commerciali e sempre citando l'autore e la fonte • www.cucinare.meglio.it

Ingrediente principale

Vedi anche

Scrivi un commento per questa ricetta. La tua opinione è importante!

Altre ricette in ordine alfabetico