Servizio: 5 modi di cuocere gli anelli di calamaro

Servizio: 5 modi di cuocere gli anelli di calamaro
Servizio: 5 modi di cuocere gli anelli di calamaro 5 1 Stefano Moraschini

Preparazione

5 modi superveloci di cuocere gli anelli di calamaro

Poveri di calorie, economici e saporiti, sono ideali per portare in tavola pietanze dal profumo di mare.

FRESCHI O SURGELATI
Scegliete quelli surgelati, specialmente se avete poco tempo: quelli freschi sono più sodi e richiedono cotture prolungate. Potete acquistarli ancora surgelati nei supermercati, in confezioni sigillate: fateli scongelare lentamente, tenendoli in frigorifero almeno 12 ore. Acquistate invece quelli decongelati nelle pescherie: sono già pronti per la cottura (ricordatevi di cuocerli il giorno stesso dell'acquisto e di consumarli entro 2/3 giorni, tenendoli nel frattempo in frigorifero. Lavate in abbondante acqua fredda gli anelli decongelati e asciugateli molto bene con carta da cucina.

BOLLITI O IN INSALATA
Versate 3 l di acqua ed un bicchiere di vino bianco in una pentola. Unite una costa di sedano, una carota e una piccola cipolla, pulite e e lavate. Aggiungete anche il succo di mezzo limone e lo stesso mezzo limone spremuto. Portate a bollore a versatevi 600 g di anelli. Fate riprendere il bollore e scolate anelli e verdure. Tagliate carote e sedano a lamelle e emettetele in una insalatiera con gli anelli. Condite con abbondante olio extravergine di oliva, 2 cucchiai di succo di limone, sale, pepe e 2 cucchiai di foglie di prezzemolo tritate insieme a mezzo spicchio di aglio. Servite l'insalata tiepida con spicchi di limone.

FRITTI IN PASTELLA
Rompete un uovo in una ciotola e incorporatevi con una forchetta 100 g di farina. Insaporite con una macinata di pepe e allungate con tanta birra chiara sino ad ottenere un composto fluido ma non liquido. Sollevatene un po' con la forchetta: deve ricadere nella ciotola in un nastro continuo ed elastico. Non unite sale. Scaldate 300 ml di olio di arachidi in una larga padella antiaderente. Immergetevi 400 g di anelli, pochi alla volta, sollevandoli con una forchetta per farli sgocciolare. Versateli nella padella e cuoceteli finché sono dorati e croccanti, voltandoli con due forchette a metà cottura. Scolateli con il mestolo forato su carta assorbente e serviteli subito, dopo averli salati, sopra un letto di insalatine.

IN UMIDO CON POMODORO
Scaldate 2 cucchiai di olio di oliva in un tegame e rosolatevi uno spicchio di aglio sbucciato ma intero. Aggiungete la polpa a dadini di 2 grossi pomodori maturi. Salate, unite un rametto di basilico e cuocete a fiamma alta 8 minuti, mescolando spesso. Mettete intanto, in una larga padella antiaderente mezzo bicchiere di olio di oliva e un trito di aglio, peperoncino e basilico. Aggiungete 500 g di anelli e cuocete a fiamma alta finché gli anelli sono un po' coloriti. Salate e versate il guazzetto di pomodoro, dopo aver tolto aglio e basilico. Insaporite ancora 20 secondi e servite su crostoni di pane tostato, con ciuffi di basilico.

CRUDI IN MARINATA
Incidete 300 g di anelli con taglietti verticali molto ravvicinati, senza arrivare sino in fondo. Metteteli in una ciotola e conditeli con il succo di un limone, 2 cucchiai di succo di arancia e una macinata di pepe bianco. Mescolate con due cucchiai di fate riposare 10 minuti in freezer. Ricavate intento la scorza ben lavata di un'arancia, senza la parte bianca. Riducetela a filetti sottilissimi. Tagliate 20 steli di erba cipollina, puliti con carta da cucina inumidita, a pezzettini con le forbici. Unite ai calamari un bicchiere di olio extravergine di oliva, un pizzico di sale, le scorzette di arancia e i pezzetti di erba cipollina. Mescolate ancora e servite sopra un letto di sottili fettine di arancia.

GRATINATI AL PARMIGIANO
Lessate 600 g di anelli. Scolateli molto bene e sistemateli in una teglia da portare in tavola unta di olio di oliva, in un solo strato. Irrorateli con un filo di olio di oliva e rigirateli con le mani, per distribuire bene il condimento. Mescolate in una ciotolina3 cucchiai di parmigiano grattugiato, 2 di pangrattato e un cucchiaio di foglioline di origano fresche. Unite un pizzico di sale e una macinata di pepe. Cospargete il miscuglio sui calamari e mettete la teglia sotto il grill del forno finchè si è formata una crosticina dorata. Servite subito nel recipiente di cottura.
Servizio: 5 modi di cuocere gli anelli di calamaro

Ingredienti e dosi

Licenza

Questa ricetta è pubblicata sotto Licenza Creative Commons • E' possibile copiarla, stamparla, riprodurla per fini diversi da quelli commerciali e sempre citando l'autore e la fonte • www.cucinare.meglio.it
Ingrediente principale
Vedi anche
Pesce
Altre ricette nella categoria

Scrivi un commento per questa ricetta. La tua opinione è importante!

Altre ricette in ordine alfabetico

Ricevi una volta a settimana i suggerimenti per realizzare una ricetta ottima, sana e semplice.
OK

Calorie e alimentazione

Ricette con l'ingrediente del momento